FOODLIFESTYLE

Una mela al giorno….

mela
CONDIVIDI
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someone

…toglie il medico di torno?

Si dice che ‘una mela al giorno tolga il medico di torno’, chissà se vale lo stesso per una sana e gustosa torta di mele.

Vero o non vero, difficile sottrarsi dal prepararla per poi poterla gustare al mattino.

Come probabilmente lo avrò già ripetuto, non posso dire di averla sempre amata,

il fattore ‘molliccio’ della classica torta alle mele, proprio non mi è mai andato giù.

Da insoddisfatta cronica devo  dire che sono sempre alla ricerca della ricetta perfetta, di quella che abbia la giusta componente zuccherina, giusta quantità di mele,

uso di farine interessanti e quel non so che  da farmi dire ” wooow, ecco, l’ho trovata”.

mela

mela

La ricetta perfetta

Che ci crediate o meno, ora le torte di mela sono diventate la mia passione.

Appuntamento fisso con l’autunno, sfornarne almeno una ogni 10 giorni. Dopo vari test, dei i miei soliti copia, incolla, stacca e attacca, sposta e risistemi,

credo di aver trovato la ricetta su misura per me.

Sembrerà sciocco, ma non sono la sola fissata, stando su Instagram ho scoperto un vero gruppo di patiti per le torte di mele, alla ricerca della ricetta più entusiasmante.

Cosa solletica le mie papille gustative? Non solo la morbidezza della torta, con la freschezza delle mele che incontrano il limone e il profumo intenso della cannella

ma anche ciò che risveglia alla mia memoria, ricreando uno stato di benessere interiore.

Ad ogni morso un tuffo nei ricordi che avvolgono anima e palato. La torta di mele, la torta dell’infanzia per eccellenza, quella che per la prima volta prepari con la mamma o con la nonna, quelli che porti a scuola per l’ora del break, quella che prepari da fuorisede all’università,  in preda ad un attacco di nostalgia di casa e infine quella che ti ritrovi a voler

rifare da grande per allietare le colazioni del mattino.

Dopo un tanto cercare, posso dire di aver trovato la ricetta che fa per me e con piacere la condivido anche con voi.

mela

mela

TORTE SOFFICE DI MELE, MARSALA E MANDORLE

INGREDIENTI

  •  3 UOVA
  • 180 G DI ZUCCHERO DI CANNA
  • 400 G DI FARINA AUTOLIEVITANTE
  • 1 BICCHIERE DI LATTE
  • 1 BICCHIERE DI OLIO DI SEMI
  • 3 MELE GOLDEN
  • UVETTA SULTANINA, CANNELLA E MANDORLE IN SCAGLIE QB
  • 1 TAZZINA DI MARSALA
  • 1 PIZZICO DI SALE
  • ZUCCHERO A VELO A PIACERE

PREPARAZIONE

  • Sbucciate le mele e riducete le mele a tocchetti, mettetele a marinare con del marsala, cannella e l’uvetta sultanina.
  • Nel frattempo montate a neve gli albumi  ( le uova mi raccomando a  temperatura ambiente) con un pizzico di sale.
  • Sbattete i tuorli con lo zucchero sino a renderli spumosi, unite a filo olio e poi latte e continuate a sbattere.
  • Unite poco per volta la farina setacciata, gli albumi e per ultimo le mele con l’uvetta dopo averle scolate dal marsala.
  • Nel frattempo riscaldate il forno a 190°C, imburrate uno stampo per ciambella, versate l’impasto.
  •  Cospargete un pò di zucchero di canna e di scaglie di mandorle per un aspetto rustico e dal gusto croccante.
  • Infornate e lasciate cuocere per circa 40 min. la prova dello stecchino vi aiuterà a capire se la cottura sarà ultimata.
  • Lasciate raffreddare appena prima di gustarla.

mela

4 Comments

  1. Che meraviglia! Non vedo l’ora di provarla. Un dubbio: posso sostituire la farina autolievitante con farina e lievito, vero? Se sì, in che dosi? Grazie fin da ora!

    1. Ciao Lorenza, grazie. Certo che puoi. Usa le stesse dosi di farina con 16 g di lievito per dolci. Buona preparazione.M.

  2. Wow….una super torta di mele ottima per il weekend!
    Una domanda, posso sostituire il marsala con succo d’arancia?
    Grazie mille e complimenti!
    Baci da Gerusalemme!

    1. Ciao Aida, grazie a te. le ricette son fatte per esser sperimentate, quindi perché no. Anzi, prova e fammi sapere 😉

Leave a Response