FOOD

parmigiana di zucchine e burrata

CONDIVIDI
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someone

 

La parmigiana di zucchine può essere un’ottima alternativa a quella di melanzane

solo se preparata come si deve.

Chi si scaglia con fritta o grigliata, chi con farina e uovo e chi con solo farina e ancora salumi si, salumi no?

Paese che vai, ricetta che trovi e poi si sa, ad ogni famiglia la propria. Ora non sindacheremo su quale sia migliore, quale detenga l’originalità ecc. ecc. piuttosto parleremo di come valorizzare alcuni prodotti come le zucchine avendone a disposizione grandi quantitativi vista la stagione.

Premetto dal presupposto che comunque deve esser fritta, altrimenti parliamo anche di altro ma non di parmigiana.

Qualche anno fa ho seguito per un pò una dieta alimentare e dopo diverso tempo la dottoressa mi disse che potevo iniziare ad integrare altro. L’occasione mi rese ladra e gli chiesi se potevo osare con una piccola porzione di parmigiana! Lei mi chiese se fosse stata per caso fritta ed io la guardai  un pò in malo modo…

Certo che lo era!

Ci sono alcuni passaggi per alcune ricette che proprio non possono esser modificati  e quello della frittura per la parmigiana è una tappa obbligatoria.

Parmigiana di zucchine, una questione di equilibri

Come per tutte le ricette, il giusto bilanciamento degli ingredienti può renderla diversa e speciale dalle altre. Avendo ricevuto da mio zio cassette colme di zucchine e dopo averle cucinate in tutte le salse, con mia mamma abbiamo deciso di utilizzarle per un classico italiano.

Alla dolcezza delle zucchine, abbiamo unito la sapidità e il sentore di affumicato dello speck e della burrata, il risultato degno di un ottimo piatto estivo da esser consumato in terrazza o comunque all’aperto al calar del sole accompagnato  a dell’ottimo vino bianco.

PARMIGIANA DI ZUCCHINE SPECK E BURRATA AFFUMICATA

Prevedendo frittura e passaggi un pò lunghi per questa ricetta, ne preparo sempre una doppia porzione, perfetta da conservare in frigo per 3/4 giorni oppure per congelarla e tirarla fuori al momento giusto.

INGREDIENTI

  • 1 KG di zucchine
  • 700 g di salsa di pomodoro
  • olio evo qb
  • farina qb
  • olio di arachide per frittura q.b.
  • sale, pepe e basilico q.b.
  • parmigiano reggiano qb
  • 1 burrata affumicata
  • 200 g di speck

PROCEDIMENTO

  • Per prima cosa preparate la salsa. Mettete a scaldare un giro di olio in padella e fate rosolare la cipolla, unite la salsa di pomodoro, salate e pepate, unite le foglie di basilico e fate cuocere per 30  min.
  • In un’altra padella dai bordi alti versate l’olio di arachide e fate arrivare a temperatura. Infarinate le fettine di zucchina che avrete precedentemente tagliato sottili con una mandolina e immergetele nell’olio caldo sino a doratura desiderata.
  • Adagiatele su un piatto con carta assorbente e procedete nella frittura delle altre zucchine.
  • Terminata la frittura, salatele appena (ricordate che lo speck è abbastanza salato) siete pronti per assemblare la parmigiana.
  • Alla base di una teglia, versate una quantità di salsa di pomodoro, adagiate sopra le fettine di zucchina fritte creando uno strato, spolverate di parmigiano e unite delle fettine di speck.
  • Ripetete l’operazione sino a terminare gli ingredienti. L’ultimo strato prevede la salsa di pomodoro e parmigiano.
  • Infornate a 200 ° C in modalità statica per circa 30 min, controllate la cottura.
  • Trascorso il tempo, uscite la parmigiana dal forno lasciatela raffreddare appena e servite con aggiunta di foglie di basilico e della burrata affumicata, aperta grossolanamente con le mani.
  • Gustate rigorosamente in compagnia.

Leave a Response