FOOD

Carciofini sott’olio, la poesia in un boccaccio.

carciofi, donna, ricetta, cucina, foodblogger
CONDIVIDI
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someone

 

Che i social siano un gran mezzo per la comunicazione, lo sapevamo e sappiamo anche di come e quanto, molte volte vengano usati in maniera assurda, errata e fortunatamente tante altre lasciano posto a messaggi divertenti e fanno sì che qualche brutto pensiero della giornata se li porti via.

Devo ammettere che sono una ig addict, ma l’altro giorno mi sono soffermata su un post simpaticissimo che girava su facebook al quale ho riso tanto.

A dire il vero si trattava di qualcosa di semplicissimo, ma mi ha fatto sorridere, riflettere e venir voglia di preparare una ricetta che in casa mia è sempre esistita e che mai ho preparato.

Tornando al post, si trattava di una foto di un barattolo di carciofi sott’olio con su  scritto: “Si chiama Boccaccio, perchè dentro c’è poesia”.

Che stupida,  penserete!

 

carciofi, conserve, props, cucina, dispensa,

 

Ed è verissimo, quanto amore e poesia ritroviamo in questi scrigni di vetro! Conservano tutta la bontà di un prodotto. Ricordo quelli che avevo nella dispensa quando ero all’università, nemmeno si trattasse di caviale, si toccavano solo nelle grandi occasioni, li centellinavo per timore che finissero, e ad ogni assaggio era un”Wow,  ma questi vengono da giù?”

Al di là da dove arrivassero, si trattava di una vera leccornia, un bene da preservare e custodire gelosamente.

Le conserve, marmellate, sottoli sono davvero dei tesori nelle dispense di ogni casa, salvano le cene, arricchiscono gli aperitivi, sono gustosi su focacce e pizze, ottimi per gli spuntini di ogni ora. e soprattutto perfetti nelle insalate.

E da tanta poesia, vi regalo la ricetta storica, quella che mia nonna ha sempre fatto, mia mamma e mia zia  continuano a fare e  io per la prima volta replico…assicuro che si fa fatica a farli durare in credenza.

 

carciofi, ricetta, food photography,styling

cucina, lacanche, pentole rame

aflio, menta, cucina, food photography

carciofi, limone,menta

carciofi, insalata, grembiule, blogger, cucina, ricetta, contorno

dettaglio, carciofo, cucina, sott'olio, antipasto, contorno,

 

CARCIOFINI SOTT’OLIO

I miei preferiti in assoluto, croccanti, saporiti, appena acidulati e quel fresco profumo d menta.Consiglio di non farli cuocere troppo…devono scrocchiare sotto i denti 😉

 

INGREDIENTI

  • 2 Kg  di CARCIOFINI
  • 4 LIMONI
  • MAZZETTO  DI MENTA
  • 2 SPICCHI DI AGLIO
  • OLIO EVO Q.B.
  • SALE Q. B.
  • 1 Lt  DI ACETO DI VINO BIANCO

PREPARAZIONE

  • Pulite i carciofi, privateli delle foglie e del gambo, tenete il cuore.
  • Strofinateli con del limone e immergeteli in acqua acidulata (limone).
  • In un tegame molto capiente mettete a bollire i carciofi e limoni in acqua e aceto.
  • Aggiungete il sale.Il tempo del bollore, fate cuocere per pochi minuti e scolateli su un canovaccio.
  • Fateli asciugare e raffreddare bene prima di metterli in vasetto sterilizzato.
  • Unite menta e aglio a pezzi in base al vostro gusto, disponete in maniera ammassata i carciofini e alla fine ricoprite ben ben con dell’ottimo olio extra vergine di oliva.
  • Se riuscite conservateli…diversamente dovrete prepararne altri!

Leave a Response