LIFESTYLE

Il natale a casa di Gabriella

CONDIVIDI
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someone

 

Mi chiama la mia amica Gabriella del blog cibus alius e mi chiede: “Cosa ne pensi di darmi una mano a realizzare la tavola di Natale per casa mia?” Il tempo di mettere le scarpe e sono già sotto casa sua.

Invitarmi a queste collaborazioni è come invitarmi a nozze, è sempre spunto per nuove idee, e poi c’è sempre un gran ridere.

La mise en place di casa sua, la rispecchia a pieno, sobria, elegante, tutto è al punto giusto, senza eccessi o fronzoli, ma non per questo  manca di originalità.

Tra un tarallino e l’altro  (che abbiamo usato per il piattino del pane), siamo riuscite a mettere su un’apparecchiatura degna del Natale e attraverso il suo racconto , vi mostro i dettagli per ricrearla anche a casa vostra.

 

 

 

Che il Natale sia la mia festività preferita l’ho già detto. Ormai ci siamo. Le lucine, l’albero, l’atmosfera, tutto è pronto per ricordare quell’antica storia di un bambino di cui tutti conosciamo il finale ma che non ci stancheremo mai di vivere e di raccontare. Ed è cosi che, immersi in questa magica atmosfera, la notte di Natale, riuniamo tutta la famiglia.

Ma dove si riunisce la famiglia? Attorno ad un tavolo, ovviamente. Ed il Natale, con la sua tavola, è il momento che più aspetto con impazienza. Mi piace che sia speciale, curata e che possa comunicare, anche attraverso piccoli dettagli, tutto lo spirito e la gioia di questa festa. E a volte basta davvero poco, un dettaglio, un oggetto, dei fiori, un armonia di luci e colori per dare alla nostra tavola delle feste un mood natalizio davvero chic per stupire i nostri ospiti e ricreare quell’aura di magia che tanto ci piace.

Cominciamo dalla base.

La tovaglia veste la tavola. Cosi ho scelto la mia preferita. Bianca, di lino e ricamata. Piatti e bicchieri quelli, che nella dispensa, aspettano un’occasione speciale per dar sfoggio di se.

 

 

 

Il centrotavola è il cuore della tavola. Deve colpire e conquistare gli ospiti. Per la sua realizzazione abbiamo disposto sul tavolo dei rametti di carrubo alternati a quelli di pino. Tra i rami candele profumate a dare luce e calore e il rosso delle mele a ricordarci che è Natale.

Abbiamo pensato alla disposizione degli invitati e ad un cartoncino di carta pane con su scritto il loro nome. Ciò li farà sentire subito accolti e coccolati.

La mia tavola è pronta. Non so se sia stata d’ ispirazione ma con un pò di  fantasia saprete sicuramente trasmettere alla tavola di Natale il vostro gusto, tutta la vostra personalità ma soprattutto il bene e l’amore che provate per i vostri ospiti.

 

 

 

Leave a Response