FOOD

Crumble di fragole, rosmarino e pistacchi di Stigliano

FRAGOLA
CONDIVIDI
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someone

L’idea del crumble di fragole, nasce da un desiderio ed un’esigenza.

Vale a dire dal desiderio perenne che ho di dolci e l’esigenza di prepararlo molto velocemente.

Sono appena le 7,00 del mattino e in casa regna un silenzio anomalo so anche che durerà poco, motivo per il quale approfitto per preparare questo dolce. Non avrò bisogno di sbattitori, frullatori e arnesi rumorosi così da potermi muovere indisturbata mentre tutti gli altri ancora dormono. Dalla finestra il cielo non sembra mostrare i segni della primavera, tutto grigio questo weekend, al contrario sull’isola di marmo della mia cucina trionfano per colore e profumo delle fragole carnose.

Il desiderio iniziale è quello di gustare una crostata di fragole ma la preparazione del crumble si rivela una valida alternativa, velocissimo, pronto in una manciata di minuti, la frolla non ha bisogno di riposo e tanto meno di esser stesa.

Aggiungo un tocco del tutto personale a questa ricetta, memore di una marmellata preparata anni fa con fragole e rosmarino, replico l’abbinamento che trovo davvero particolare. Pochi passaggi, lenti dove i sensi si attivano e partecipano alla preparazione del dolce. La farina si mescola con lo zucchero e il burro freddo, insieme strofinati dalle dita emanano un dolce profumo. L’acre del succo di limone incontra quello delle fragole tagliate e mischiate all’erbaceo del rosmarino.

Da piccoli desideri sembra che nascano anche piccoli capolavori. Il tempo di girarmi, aggiungere una manciata di pistacchi croccanti e il dolce è pronto per entrare in forno.

I primi rumori si sentono dall’altra parte della casa, lo scorrere dell’acqua e un viso che si lava. In cucina invece il dolce da i suoi segni, dal forno sale un profumo di desiderio, il mio dolce è quasi pronto. Non faccio in tempo a sfornare il mio crumble di fragole che Cecilia mi chiama dalla camera da letto. Tutti svegli in casa, il giorno incalza ma ho il sentore che qualcosa aiuterà a rendere più gioioso un nuovo weekend.

 

fragola

fragola

fragola

fragola

CRUMBLE DI FRAGOLE E ROSMARINO

Al crumble ho unito della frutta secca, dei croccantissimi pistacchi che producono in un paesino della mia Basilicata, Stigliano, naturalmente qualsiasi altro pistacchio andrà bene oppure delle scaglie di mandorla o pinoli.

INGREDIENTI

  • 400 g  di fragole Candonga
  • 50 g di farina ( preferite quelle meno raffinate per un risultato più rustico)
  • 40 g di burro
  • una manciata di frutta secca ( pistacchi di Stigliano)
  • un rametto di rosmarino fresco
  • scorza di un limone bio e parte del suo succo
  • 50 g di zucchero muscoavado + un paio di cucchiai per le fragole

PROCEDIMENTO

  • Lavate le fragole e tagliatele in quattro parti.
  • Disponetele in una terrina da forno, unite la scorza del limone e spremetene qualche goccia, unite il rosmarino tritato finemente e lo zucchero grezzo. Mescolate  con le mani.
  • In una ciotola preparate il crumble. Versate la farina, lo zucchero  e unite il burro a pezzi freddo di frigo.
  • Lavoratelo velocemente con i polpastrelli delle dita. Il burro non deve sciogliersi e l’impasto deve risultare sabbioso. Unite per ultimo la frutta secca e versate il tutto sulle fragole.
  • Preriscaldate il forno a 180° C e fate cuocere sino a doratura del crumble. Ci vorranno circa 30 minuti.
  • Lasciate raffreddare appena e poi potrete gustarlo anche accompagnato con dello yogurt o del gelato alla vaniglia.

Leave a Response