FOOD

Crostatina di arance e cioccolato salato

CONDIVIDI
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someone

Uscite autunnali piene di buone speranze,  cariche di bellezza e aria buona come mai lo sono state prima. Come spesso facciamo quando ne abbiamo la possibilità il nostro sabato in famiglia è dedicato esclusivamente a noi, ai nostri piaceri, allo stare insieme facendo piccole uscite fuori porta, lasciando vivere alla piccola Cecilia il privilegio della campagna e la sua natura.

Questa volta, senza spostarci molto, siamo rimasti vicino il nostro paese, nell’agro appena fuori Bernalda. Che anche a Cecilia piacesse vivere la campagna, questo lo avevamo intuito da tempo, come tutti i bimbi è uno spirito libero, felice di correre e fare nuove scoperte e anche questa volta si è mostrata gioiosa di starsene all’aperto, entusiasmandosi a nuovi percorsi, soprattutto in prossimità di un aranceto si è tanto incuriosita a capire cosa fossero quelle ‘palle’ arancioni appese agli alberi.

Abbiamo trascorso parte della mattinata a raccoglier una bella cesta di arance, pensando ai nostri pomeriggi autunnali ritirati in casa a ber spremute e a preparare dolci golosi.

Ora che le giornate son diventate più lunghe e per forza di cose è meglio restarsene in casa piuttosto che andar in giro a seminar o raccoglier danni sembra che ci sia più tempo per far meglio tutto. In verità Cecilia ad un tratto si è legata a me in modo morboso, non lasciandomi molto tempo per fare ciò che vorrei.

Ma questa volta davvero non potevo non condividere con voi la bellezza e la bontà di questo dolce.

Da sempre amo il gusto amarognolo delle arance e delle sue bucce ed ho pensato bene di realizzarne un dolce che esaltasse ancor più questo sapore. Le temperature mi sembrano ideali per nascondersi dietro a grossi pezzi di cioccolato, affondare i denti in morbide torte marmellatose e allora perchè non provare una friabile frolla dal gusto intenso con arance e un vellutato cioccolato fondente e granelli di sale?

Piccole accortezze, pochi passaggi per rendersi conto che raccogliere queste arance n’è valsa davvero la pena, un’azione che ha fatto bene all’anima, accontentato il nostro palato e per rendersi conto che la felicità è al nostro fianco.

 

crostate arance e cioccolato

CROSTATINE CON MARMELLATA DI ARANCE E CIOCCOLATO SALATO

Un dolce goloso soprattutto per chi ama l‘amaro delle arance e del cioccolato fondente. Potete realizzare una crostata di misure standard oppure piccole per esser servite ad una cena o un pranzo se avete degli ospiti. Per la realizzazione della marmellata di arance, vi rimando ad una ricetta pubblicata un pò di tempo fa, diversamente potrete usare una di buona qualità che si trovano in commercio, possibilmente realizzata da arance amare.

INGREDIENTI

Per la frolla

  • 250 g di farina 00
  • 100 g di zucchero
  • 1 tuorlo
  • 200 g di burro
  • 40 g di cacao amaro in polvere
  • marmellata di arance amare qb

Per la ganache

  • 200 g di cioccolato fondente di buona qualità
  •  200 ml di panna fresca
  • fleur de sal qb

PROCEDIMENTO

  • Preparate la frolla lavorando il burro a temperatura con lo zucchero sino ad ottenere una crema. Unite il tuorlo continuando a mescolare.
  • Mischiate la farina e il cacao e unite poco per volta alla crema di burro. Trasferite su un piano di lavoro continuando ad unire la farina e cacao sino ad ottenere un impasto omogeneo.
  • Lasciar riposare in frigo per almeno 30 min.
  • Trascorso questo tempo trasferite la frolla su un piano e stendetela con un mattarello dello spessore desiderato e riponetela in uno stampo da 24 cm.
  • Stendete la quantità di marmellata che desiderate e mettete  a cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti.
  • Estraete la crostata dal forno e lasciatela raffreddare.
  • Nel frattempo preparate la ganache facendo riscaldare e non bollire la panna fresca. Versatela sul cioccolato a pezzi che pian piano si scioglierà, mescolate.
  • Lasciate raffreddare appena il cioccolato, versatelo sulla crostata ed ultimate unendo il fleur de sal.
  • Ora siete pronti per gustare.

Leave a Response