TRAVEL

turista un giorno, per caso..Irsina

CONDIVIDI
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someone

 

Turista un giorno, per caso! Ecco come piace definirmi alle uscite fuori porta del weekend.

Nata da un’idea lampo e lanciata qualche giorno fa sui miei social, ho deciso di aprire una rubrica nella sezione travel che parli delle mie passeggiate del fine settimana, alla scoperta della bella Basilicata. Passeggiate fatte senza alcuna meta e indirizzo, volte  a ritrovare l’autenticità di questa meravigliosa terra.

Sicuramente negli ultimi anni, questa regione sta ricevendo la meritata visibilità, grazie alla presenza di personaggi internazionali e di molti eventi importanti che si sono susseguiti e non ultimo quello di Matera Capitale Europea della cultura per questo 2019.

Come se, per anni , anzi secoli, non fossimo mai esistiti ( non entro nel merito della questione che sia di natura politica o  imprenditoriale) ad un tratto ci ritroviamo con i riflettori puntati addosso e fortunatamente a quanto pare durerà anche abbastanza.

Molto spesso in quest’ultimo anno ho ricevuto da parte di molti di voi richieste di consigli e suggerimenti su locali, ristoranti e indirizzi di vario genere una volta arrivati a Matera.Certamente questa bellissima città è tra i luoghi più interessati di tutta la Basilicata, molto si concentra sulla sua bellezza, fascino della sua storicità e sugli eventi in programma.

Contrariamente a quanto mi chiedete, credendo ci siano in giro e su web informazioni più che esaustive su dove andare, dormire o mangiare bene a Matera ( a tal proposito vi lascio un link interessante di un lucano doc    che dispensa ottimi suggerimenti per la città di Matera) il mio contributo a questa meravigliosa regione, ricadrà su delle località meno conosciute ma di certo non meno affascinanti e suggestive.

turista

turista

Come sempre, quando viaggio, la sensazione che preferisco è quella di totale abbandono, lasciare che le strade mi guidino senza avere una meta precisa e soprattutto libero la mente da ogni aspettativa, permettendo che la sorpresa sia reale.

Se siete nei pressi di Matera e volete scoprire un panorama e un paese suggestivo, a circa 40 km, Irsina di certo avrà di cosa sorprendervi. Un paese di circa 5.000 abitanti e definito uno dei borghi più belli d’Italia.

Partendo da Matera via la Martella n.8, dovrete immettervi sulla Bradanica SS 655 che collega la Basilicata alla parte alta della Puglia, per giungere in meno di mezz’ora ad Irsina.Il tratto di strada che percorrerete vi invoglierà a  fermarvi spesso per ammirare un paesaggio che sembra dipinto, fatto di  morbide colline, campi immensi di grano, vecchie masserie abbandonate e potrete addentrarvi per piacevoli passeggiate nel bosco di Verrutoli.

La mia gita pur essendo capitata in una giornata ventosa e avvolta da foschia, ha saputo regalarmi grandi emozioni.

turista

turista

Non ci sarà da allarmarsi se arrivando intorno all’ora di pranzo troverete solo una pacifica e arcaica quiete ad accogliervi, temerete addirittura di irrompere un silenzio surreale. Dopo aver passeggiato per le strade del paese ci siamo lasciati guidare dal fiuto di un buon pasto semplice e realizzato esclusivamente con prodotti locali. A tal proposito non potete perdervi le varie declinazioni proposte dalle trattorie locali di Suino nero lucano, una vera eccellenza.

Irsina come molti  paesini lucani, purtroppo, negli ultimi decenni sta vivendo il fenomeno dello spopolamento della gente locale, anche se, negli ultimi anni sembra ci siano nuovi investitori stranieri attirati da questo luogo per via anche della presenza della statua di Sant’Eufemia, opera attribuita al  Mantegna, custodita all’interno della Basilica.

La cattedrale d’Irsina è tra i monumenti più interessanti di tutta la Basilicata, dello stile gotico resta ben poco, la parte superiore del campanile dove spiccano le finestre bifore.Di stile Romanico invece è visibile la parte inferiore del campanile, mentre la facciata è tipica barocca con tre diversi ingressi.

turista

turista

turista

Questo luogo e tutto il suo circondario racconta molto di una Basilicata autentica, fatta di gente semplice, accogliente e genuina, pronta ad aprirvi le porte di casa propria.Questa la parte che amo della mia terra, luoghi di semplicità storia, luoghi che con le loro vecchie insegne raccontano tanto, di difficoltà, imprevisti ma soprattutto tenacia e voglia di fare.

Vi aspetto alla mia prossima giornata di turista, un giorno per caso…Buon weekend gente!

turista

turista

 

Leave a Response