LIFESTYLE

Table setting, la mia tavola delle feste

table setting
CONDIVIDI
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someone

Ci siamo, ultimo dell’anno ed io vi regalo la mia idea di table setting per le feste, un modo per augurarvi un nuovo anno speciale.

Le occasioni di festa, necessitano di un’attenzione particolare ai dettagli, alla decorazione della casa oppure all’accoglienza dei propri ospiti e cosa di meglio per un cenone oppure un pranzo di inizio dell’anno degno delle vostre accortezze?

E’ pur vero che il più delle volte ci piace circondarci del bello per orgoglio personale, ci piace restar compiaciuti quando i nostri ospiti apprezzano il lavoro fatto e allora perchè non godere di queste piccole soddisfazioni?

Voglio parlarvi innanzitutto di come mi è nata l’idea per la realizzazione di questa tavola.

Premetto che preferisco sempre utilizzare ciò che è già presente in casa, riutilizzare, dando vita diversa ad oggetti quasi mai utilizzati, sorprendermi nelle vesti di fiorista senza acquistar fiori.

L’ispirazione mi è nata l’altro giorno,  percorrendo la strada che dal mio paese  porta a Matera. Ho notato come dal ciglio della strada venissero fuori dei piumaggi di piante che a dire il vero mai avevo notato prima ed ho trovato esser davvero eleganti.

Così mi son fermata per raccoglierne qualcuno senza sapere cosa farne.

Una volta rientrata a casa, mi è venuta l’idea e pensando alla tavola da realizzare per queste feste ho proceduto nella mia creazione.

tablestting

tablesetting

Prima di tutto ho scelto:

  • la tovaglia preferendone una bianca di fiandra.
  • Ho poi iniziato a tagliare i piumaggi delle canne di varia misura, disponendoli nel senso della lunghezza del tavolo in maniera libera senza alcun supporto.Man mano ho accorciato il taglio delle piume sistemandole anche in altezza donando volume alla composizione.
  • Rovistando nel mio baule prezioso, ho ritrovato delle piume bianche ricevute in regalo dalla mia amica Lara.Ho deciso di utilizzarle come segnaposto e man mano in ordine sparso le ho inserite creando una scala cromatica anche nel centrotavola.
  • Una volta terminato il punto focale della tavola ho aggiunto dei vecchi candelabri toscani, acquistati in uno dei miei tanti viaggi in questa meravigliosa regione ed ho proceduto in chiave vintage la realizzazione della mise en place.

tablesetting

tablesetting

  • Ho disposto per ogni commensale dei vecchi piatti in ceramica con bordo in oro Richard Ginori, delle vecchie posate e dei bicchieri in cristallo di diversa provenienza e fabbricazione ( a dire il vero ho utilizzato anche dei calici Ikea).
  • Ho sistemato le piume sui tovaglioli, fermandole con un nastro in raso color cipria.Naturalmente scegliendo la vostra idea di tavola, potrete combinare colori o tessuti giocando nelle consistenze e leggerezze .
  • Ho poi ultimato tirando fuori un pò dell’arsenale di famiglia, vecchie oliere in argento e antiche bottiglie per il vino.

tablesetting

tablesetting

Il tutto è stato realizzato davvero in pochi minuti e come sempre suggerisco di organizzare prima mentalmente la vostra idea di tavola, di liberare la fantasia senza limitarsi all’uso di classici oggetti da tavola, bensì di osare, mixando con criterio stoviglie, consistenze di tessuti e materiali oltre che  volumi.

Come già annunciato sui social qualche giorno fa, rendo pubblica la mia decisione a voler organizzare un workshop di table setting e raccontarvi, oltre che lasciarvi creare, la mia idea di tavola.

Al più presto le date online.

Oltre ogni tempo e ricorrenza, il mio augurio per questo nuovo anno è che voi possiate sempre amarvi e prendervi cura delle persone che vi sono vicine. Dedicarsi, è un grande atto di amore.

Buon anno.

Mariangela

 

table setting

tablesetting

 

Leave a Response