FOOD

Vellutata di zucca e baccalà

vellutata zucca, autunno, baccalà
CONDIVIDI
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someone

Vellutata di zucca e baccalà

Immancabilmente con l’arrivo dell’autunno mi si presenta il desiderio di ricette un pò più calde e confortevoli, pieni del  sapore di questa stagione.Le vellutate sono tra i miei piatti preferiti.

Uno, perchè li preparo in un  attimo, due, decido di cuocerne sempre una buona dose da conservare  in frigo e averne una piccola scorta da utilizzare nei giorni di pigrizia.

Solitamente per la base di queste zuppe utilizzo il porro, che tanto amo, per questa volta ho preferito la cipolla rossa. Volendo potrete far soffriggere le verdure  prima di unire l’acqua, in questo caso ho limitato la presenza di grassi poichè ho usato anche il guanciale, mettendo a cuocere tutto insieme.Alla fine della fiera, piccole sostituzioni che non hanno affatto alterato il sapore solito.

Pronti a replicarla?

autunno, foglie, zuccazucca, legna, autunnovellutata, zucca, tegame rametable setting, vellutata, ricetta, zuccazucca, vellutatazucca, vellutata

Vellutata di zucca baccalà e guanciale di suino nero Lucano

Per questa ricetta ho usato il guanciale di suino nero lucano, una famiglia di maiali autoctoni che vive allo stato semibrado.

Azienda Brigante Lucano alleva i propri animali nutrendoli naturalmente e ogni singolo pezzo di carne viene lavorato a mano con metodi tradizionali.

INGREDIENTI

  • 2 Patate medie a pasta gialla
  • 800 g di zucca
  • 300 g di Baccalà dissalato
  • 1 cipolla rossa
  • olio sale e pepe q.b.
  • 4 fettine di guanciale di Suino nero Lucano
  • 1 rametto di timo
  • semi di papavero q.b.
  • 200 g di pane raffermo

PROCEDIMENTO

  • Iniziate, pulendo tutte le verdure. Sciacquate  la zucca privandola della buccia e riducete a pezzi grossolani.
  • Pelate e tagliate a pezzi anche le patate.
  • Infine la cipolla  rossa e tagliatela in 2 parti.
  • In una casseruola abbastanza alta mettete tutte le verdure, un giro di olio e versateci dell’acqua a filo verdure (il famoso tocca non tocca ).
  • Accendete il fuoco a fiammella bassa e lasciate andare sino a che tutto si sia ammorbidito, aggiustate di sale.
  • Aggiustate di sale e  pepe.
  • Nel frattempo che la vellutata cuoce, scottate il guanciale che avrete affettato precedentemente e nella stessa padella bruschettate il pane, riducetelo a  tocchetti  e lasciate da parte.
  • In una padella rovente, adagiate i filetti di baccalà e scottate sino a caramellare la pellicina.Terminata la cottura lasciate riposare.
  • Frullate la zucca con il minipimer emulsionando con un filo di olio crudo.
  • Versate la vellutata in una terrina da zuppa, adagiate i pezzi di filetto, poi è il turno del guanciale arrostito e infine guarnite con timo e semi di papavero.
  • Potrete accompagnare questa deliziosa zuppa con dei crostini di pane.Siete pronti per l’assaggio.
  • Buon appetito!

Leave a Response