FOODLIFESTYLE

Il rosolio dei ricordi, il Nespolino

CONDIVIDI
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someone

 

Il nespolino,  è il rosolio dei ricordi.

Vi capita mai che una canzone vi piaccia talmente tanto che l’ascoltate, la riascoltate e ancora,  ancora, ancora,  sino allo sfinimento? Alcuni profumi sono come queste canzoni per me, li annusi e li riannusi sino a non sentire più nulla.

La prima volta che ho provato il nespolino ero da una mia zia di Roma e subito me e sono innamorata. In generale non impazzisco per i liquorini e rosoli, proprio per la loro natura molto dolce, ma di questo devo dire che il profumo mi ha colpito prima di tutto a tal punto che a volte scappa il secondo assaggio.

Il nespolino riattiva la mia memoria storica, di profumo al latte di mandorla, orzata, dei dolcetti madeleins, profuma di fresco, dolce, d’estate, sa di buono, soprattutto se ghiacciato.E’ un perfetto dopo pasto, servito freddo, bevuto in compagnia nelle calde serate estive.

Ne sanno qualcosa i clienti della trattoria di famiglia, che tanto lo amano. Il periodo perfetto per realizzarlo è proprio ora che il frutto è ben maturo e il nocciolo è pronto per la macerazione.

Questa la mia prima volta, sotto indicazioni rigide di mia mamma sono stata in grado di riprodurlo fedelmente, ricevendo addirittura i suoi complimenti.

Pronti a realizzarlo?

 

bicchiere vintage, liquore , giardino, accade in tavola

rosolio, rosa, bicchieri,liquore, accadeintavola

bottiglia, bicchierini, liquore rosa

vassoio, bicchieri, giardino, ricetta, liquore

casa, tramonto, bernalda, bicchiere, liquore, giardino

bicchiere, vassoio, giardino, liquore, nespolino, basilicata, acacde in tavolaboccaccio, nespole, noccioli, alcool, liquore, tessuto in lino

 

IL NESPOLINO

Ricordate per la preparazione di questo liquore, non avete bisogno del frutto, ma unicamente del suo nocciolo, anzi, tanti noccioli!

 

INGREDIENTI

  • 1 Kg di noccioli di nespole
  • 1 l di alcool 90° o 95°
  • 2 l di acqua naturale
  • 900 g di zucchero bianco

PROCEDIMENTO

  • Lasciate a macerare i noccioli nell’alcool in un contenitore chiuso per circa 1 mese.
  • Trascorso questo tempo, potete preparare lo sciroppo, con acqua e zucchero, lasciando cuocere sino a densità desiderata.
  • Fate raffreddare prima di unire l’alcool, privato dei noccioli.
  • Se desiderate un liquore pulito , lo filtrate dalle impurità con un colino o tessuto in lino a trama larga, diversamente otterrete un prodotto più raw.
  • Fate riposare il rosolio per ancora 1 settimana, prima di gustare rigorosamente ghiacciato.

 

 

Se , le mie ricette vi piacciono oppure provandole trovate che siano di vostro gradimento, lasciatemi pure un commento e se postate sui social, taggate @accadeintavola, sarò ben lieta di condividere i vostri risultati….Buon lavoro e buona vita, sempre!

 

bicchieri, foglie, tavolo, tessuto,lino

vassoio, liquore, rosa, giardino

Leave a Response